“Moving Sign”: performance di Oliviero Fiorenzi sul litorale di Marzocca, artista in residenza per ‘Marzocca Re-Lab’

Articolo letto da 95 persone


La reciprocità dello sguardo è un’ affermazione dell’essere. Poco dopo aver imparato a vedere, ci accorgiamo che possiamo essere visti a nostra volta. Io non esisto senza l’altro, l’arte per me è sempre anche un’occasione per un dialogo e un confronto. Con questo statement Oliviero Fiorenzi prosegue la ricerca che da mesi lo vede impegnato in una residenza d’artista per Marzocca RE-Lab.

Articoli Correlati


link to page

Eventi

- Rigenerazione sociale e urbana
Marzocca ReLab

di Cristiana Colli

link to page

Architettura

- Ristrutturazioni
Un cantiere di refitting per grandi yacht
link to page

Architettura

- Nuove costruzioni
Fluidità giapponese e memoria del luogo

di Pippo Ciorra

link to page

Bookcase

Rem Koolhaas

di Manuel Orazi

link to page

Arte

- Tesi
Una Creatura
link to page

Architettura

- Nuove costruzioni
Semplicità formale e connessioni urbane
link to page

Eventi

- XI edizione
En plein air

di Cristiana Colli Pippo Ciorra

link to page

Arte / Culture

La nuova Biblioteca Mozzi Borgetti

di Federica Ciavattini

link to page

Graphic Design

Salpamenti
link to page

Architettura

- Racconti
Float like a butterfly, sting like a bee

di Luca Di Lorenzo Latini

link to page

Eventi

- Rigenerazione sociale e urbana
Marzocca ReLab

di Cristiana Colli

link to page

Rivista

- Mappe N°20
Mappe °20

Vuoi entrare nella nostra Community?